Tutti i post

D.L. n. 50 del 24/04/2017 “Manovra correttiva”

Tra le norme contenute nella cd. “Manovra correttiva dei conti di bilancio 2017”, è stato inserito un vincolo molto stringente in materia di “contrasto alle indebite compensazioni”. A decorrere dal 24/4/2017, data di entrata in vigore del Decreto, i titolari di Partita IVA e le imprese che intendono eseguire compensazioni di crediti, hanno l’obbligo di utilizzare i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate,…

leggi di piu

Il bando annuale Funder35 è rivolto alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, fondazioni, ecc), composte in prevalenza da under 35 e impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme, da quelle tradizionali a quelle di ultima generazione o nell’ambito dei servizi di supporto alla conoscenza, alla valorizzazione, alla tutela, alla protezione, alla circolazione dei beni e delle attività culturali.

Il bando non è finalizzato alla creazione di start-up ma vuole rendere più solide e stabili le imprese culturali già avviate, fornendo loro opportunità di crescita e di sviluppo per favorire un migliore posizionamento sul mercato e una maggiore efficienza e sostenibilità.

I Territori coinvolti sono le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta e le province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, Pordenone e Udine in Friuli-Venezia Giulia, le province della Spezia e di Genova in Liguria, le province di Ascoli Piceno e Ancona nelle Marche, le provincie di di Firenze, Livorno e Lucca in Toscana, le province di Belluno, Padova, Rovigo, Verona e Vicenza in Veneto.

Il bando scade il 1° luglio 2016 e prevede l’invio on-line delle proposte di progetto.

Lombardia: contributi ai titolari di residenze artistiche, teatro, danza musica e multidisciplinare. scadenza 23 maggio 2016

LOMBARDIA: RESIDENZE ARTISTICHE La Regione Lombardia intede intende individuare i soggetti titolari di residenza artistica (teatro, danza, musica e multidisciplinare) e le attività di residenza per il biennio 2016/2017, concedendo contributi per le attività da realizzarsi nell’annualità 2016. Possono presentare progetti di residenza i “titolari di residenza” come definiti dall’intesa con il MiBACT, in possesso dei seguenti requisiti: essere organismi professionali…

leggi di piu